Maria De Filippi ha fatto flop: L’Italia si sta svegliando?

6 10 2008

https://i0.wp.com/www.davidemaggio.it/images/ilballodelledebuttanti_danilodelorenzo_krisjobson.gif

Maria ha fatto flop La regina degli ascolti stavolta non l’ha azzeccata e “Il ballo delle debuttanti” chiude i battenti in largo anticipo. Riuscirà Garrison a farsene una ragione?

L’italia forse si sta svegliando e non BEVE ste idiozie?

foto

Re Mida dell’audience, così avevano soprannominato Maria De Filippi. Tutto quel che toccava lei si trasformava in oro. Da “Amici” a “Uomini e donne” passando per “C’è posta per te”, che tra l’altro sabato nella puntata d’esordio ha registrato ascolti da paura. Ma questa volta alla signora Costanzo è andata male.

Lo show “Il ballo delle debuttanti” progettato e prodotto dalla De Filippi in persona, è stato un flop. Un tale flop che Canale 5 ha deciso di chiuderlo in anticipo. Problemi di conduzione? E chi lo sa. Il timone era stato affidato a Garrison e a Rita Dalla Chiesa, Maria lavorava solo dietro le quinte. In realtà il concetto in sè di ballo delle debuttanti è un po’ antiquato e la stragrande maggioranza delle ragazzine di oggi, che avrebbero dovuto rappresentare il pubblico di questa trasmissione, non sa neppure di che si tratta esattamente e da dove viene la tradizione. E poi – diciamalo – le giovani donne oggi per la maturità sognano la vacanza on the road con gli amici, non il valzer in abito bianco.

In questi giorni in cui impazza la polemica sulla tv vecchia o nuova, bisognerebbe fare una riflessione, visto che anche “Fantasia” il nuovo show serale di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso e Luca Laurenti, chiude i battenti per mancati ascolti. Fiorello ha annunciato che per un anno starà lontano da radio e televisione e poi ha sparato a zero sul piccolo schermo, dicendo che la tv italiana e vecchia e ripetitiva. Due colossi dell’intrattenimento come Simona Ventura e Pippo Baudo sono insorti sostentendo, rispettivamente, che è facile sputare sul lavoro altrui quando ci si può permettere di lavorare solo quando si vuole e che ogni scusa è buona per far parlare di sèo parlar male della tv quando non si è in tv.

Per carità, le critiche di Fiorello vanno prese sul serio e non sono affatto campate in aria. Ma chi lavora veramente in tv, chi ne fa un mestiere e non un hobby saltuario, chi deve fare i conti con lo share e con i soldi, sa che non si può fare a meno del pubblico. E se il pubblico i programmi nuovi li boccia… Beh, non resta che dare al pubblico quel che il pubblico vuole, no? Forse Fiore non avrebbe dovuto criticare la tv italiana, ma gli italiani? Dì la tua (Libero News)


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: